La piscina fuori terra può essere più duratura di una interrata?

La piscina fuori terra può essere più duratura di una interrata?

Ovviamente capisco benissimo i tuoi dubbi riguardo alle piscine fuori terra.

Fino ad ora la loro immagine è stata legata a delle vasche gonfiabili per bambini o dei teloni a sacco con degli antiestetici supporti a vista (ma anche pompa a vista, filtro a vista, tubi a vista, cavi elettrici a vista… non proprio un bel vedere diciamo).

Quindi prodotti ultra amatoriali con l´impatto estetico di un container per la raccolta differenziata.

Ma adesso le cose sono cambiate radicalmente.

Grazie allo sviluppo tecnologico e al protocollo “Semplicemente Piscina” sono state sviluppate le piscine fuori terra di nuova generazione.

Si tratta di vere e proprie piscine di lusso dal raffinato impatto estetico.

Quindi NON sono state concepite per soddisfare la domanda di chi non può permettersi un’interrata. E nemmeno per creare un prodotto amatoriale esteticamente accettabile.

Lo scopo principale di una fuori terra di lusso è quello di offrire una piscina di classe e alta qualità, SENZA tutti i problemi legati a burocrazia, cantieri e scarsa affidabilità tipici delle piscine interrate.

Si perché una piscina interrata, oltre a tutte le noie che devi sopportare per costruirla (cantieri, burocrazia, etc.) ha un grosso problema di affidabilità.

Infatti si tratta di piscine con delle strutture molto pesanti che poi dovranno essere riempite con grosse quantità d´acqua.

E una volta installate hanno due nemici naturali praticamente invincibili.

ASSESTAMENTI E TERREMOTI

Costruire una piscina interrata comporta aprire un cantiere ed eseguire uno scavo. Quindi smuovere grosse quantità di terreno che di conseguenza diventerà più instabile.

Sul fondo dello scavo verrà gettata una pesante platea di cemento di diverse decine di metri quadri, con uno spessore che varia dai 15 ai 30cm e sopra di essa verrà installata una struttura la quale potrà essere di cemento armato, acciaio o vetroresina.

Questa vasca alla fine verrà riempita con decine o centinaia di metri cubi d´acqua.
Ti faccio un esempio veloce per darti un’idea del peso.

Una piscina rettangolare di 4 metri per 8 e profonda 140 cm contiene circa 45 metri cubi d´acqua.

E siccome un metro cubo d´acqua equivale a 1000 kg, la tua piscina peserà circa 45.000 kg, quindi 450 tonnellate, alle quali si aggiunge tutto il peso della vasca.

Il terreno sottostante perciò verrà sottoposto ad una pressione enorme e siccome non è più compatto come prima a causa dello scavo, si potranno verificare degli assestamenti e la piscina interrata potrebbe iniziare a sprofondare lentamente.

L´Italia è una zona ad elevato rischio sismico.

E ovviamente un terremoto, anche se di lieve entità, non farebbe altro che favorire e aggravare i danni da assestamento alla piscina interrata.

Ti riporto i più comuni qui di seguito:

1. Crepe e fessurazioni nella pavimentazione a bordo vasca

Dopo aver installato la struttura, il “buco” che rimane dietro alle pareti va riempito con del materiale inerte. Il più indicato è la ghiaia perché è drenante e meno soggetta ad assestamenti.

Questo però NON risolve del tutto il problema, perché il terreno circostante non è più stabile come prima a causa dello dallo scavo, quindi potrebbe comunque cedere e sprofondare lentamente, portando con se anche la pavimentazione di superficie.

Di conseguenza inizieresti a vedere crepe sempre più larghe sul pavimento a bordo piscina.

Inoltre, prima che il terreno si assesti completamente ci potrebbero volere degli anni.

Questo vuol dire che potresti essere costretto a far riparare la pavimentazione ogni anno per un tempo indeterminato.

Potresti anche decidere di non fare nessuna pavimentazione e lasciare il prato attaccato alla piscina. In questo modo non dovrai riparare nulla, ma dovrai riportare continuamente il livello del prato al livello del bordo vasca. Quindi aggiungere terra e riseminare ogni volta.

Ma non è una soluzione raccomandabile, perché con l´erba a pochi centimetri dall´acqua, terra e sporcizia finiranno più facilmente in piscina, costringendoti a pulirla più spesso e a consumare più prodotti per la disinfezione.

Grazie a “Semplicemente Piscina” tutto rimarrà sempre al suo posto.

La piscina fuori terra di lusso verrà appoggiata sul terreno battuto quindi non si sposterà nulla. Inoltre rimarrà più pulita in quanto essendo rialzata dal terreno erba, terra e sassi non finiranno in acqua tanto facilmente.
2. Danni alle tubazioni con perdite

Certamente la pavimentazione rotta a bordo vasca comporta più che altro un danno estetico, costoso da riparare, ma che normalmente non compromette il funzionamento della piscina.

Quando invece il terreno cede e il peso si scarica sulla giuntura di un tubo e lo spezza, allora la piscina inizierà a perdere.

Se non interverrai subito, l´acqua clorata (o salata) inizierà a disperdersi nel terreno circostante rendendolo ancora più instabile e aumentando il rischio di ulteriori assestamenti (oltre ai danni al prato e alle piante).

Inoltre l´acqua non circolerà più correttamente, ci sarà una perdita di pressione nel circuito idraulico e questo andrà a compromettere l´efficacia sia della filtrazione che della disinfezione.

In una piscina interrata, l´unica soluzione per eliminare una perdita sarà:

  1. individuare il punto preciso;
  2. rompere la pavimentazione;
  3. scavare un altro buco a bordo vasca;
  4. riparare o sostituire i tubi danneggiati;
  5. riempire nuovamente il buco;
  6. rattoppare la pavimentazione.

Se la perdita è molto lieve inoltre potresti non accorgertene per anni prima che i sintomi si manifestino in modo più o meno grave e in quel caso, anche i costi per le riparazioni salirebbero sensibilmente a causa dei danni più estesi.

Con “Semplicemente Piscina” l´eventualità che si verifichino danni alle tubazioni sarà quasi azzerata.

Inoltre essendo tutto fuori terra ogni intervento sulle tubazioni si potrà effettuare senza dover rompere ne scavare nulla. La piscina fuori terra di lusso verrà appoggiata sul terreno battuto, quindi non si sposterà nulla anche in caso di assestamento o lievi scosse sismiche.
3. Crepe strutturali con conseguenti perdite o infiltrazioni d’acqua sotto il rivestimento o le piastrelle

Questo tipo di problemi sono molto frequenti nelle piscine in cemento armato e meno in quelle in acciaio o vetro resina, che invece tendono a deformarsi.

Quando a causa di un assestamento o una lieve scossa sismica, si formano delle crepe nella struttura, l´acqua penetra nelle pareti della piscina interrata, inizia a scavare il cemento, fa arrugginire le armature, penetra sotto le piastrelle e le fa staccare, oppure si raccoglie sotto il telo isolante creando dei rigonfiamenti.

Sono danni difficili e costosi da riparare e si aggravano col tempo. Quindi dovresti intervenire il prima possibile.

In questo caso sarai costretto come sempre a scavare e rimuovere il rivestimento interno per eseguire tutte le riparazioni.

Se i problemi delle interrate che ti ho descritto fino ad ora ti possono sembrare già delle belle seccature, allora preparati perché quelli che arrivano adesso, quando si verificano sono delle vere e proprie catastrofi.

Con “Semplicemente Piscina” la piscina rimarrà sempre intatta.

La piscina fuori terra di lusso verrà appoggiata sul terreno battuto, quindi non romperà nulla anche in caso di assestamento o lievi scosse sismiche.
4. La piscina si imbarca o si deforma

Quando il terreno cede più da un lato rispetto a un altro, la vasca potrebbe imbarcarsi, deformarsi o addirittura spezzarsi.

Se la piscina va “semplicemente” fuori livello di qualche centimetro, allora verrà compromessa la circolazione dell´acqua che non riuscirebbe più a raggiungere tutti i punti di aspirazione che la portano al filtro.

Di conseguenza la pompa potrebbe danneggiarsi e l´acqua non verrebbe più disinfettata in modo efficace.

Se invece l´assestamento del terreno è così grave da causare una rottura della struttura o una forte deformazione, allora la piscina interrata NON sarà più utilizzabile.

A questo punto le cose si fanno decisamente serie, perché per risolvere un problema simile sarà necessario un intervento radicale, dai costi estremamente elevati.

Sto parlando di diverse decine di migliaia di euro.

Infatti bisognerà effettuare un nuovo scavo e la vasca potrebbe dover essere sollevata e puntellata per eseguire la riparazione (o addirittura parzialmente demolita e ricostruita).

In alcuni casi il costo di una simile riparazione potrebbe essere maggiore rispetto all´acquisto di una piscina nuova.

La tua Piscina Fuori Terra di Lusso è progettata per non deformarsi mai.

In caso di assestamento la struttura fuori terra in acciaio manterrà la sua forma e non verrà deformata dal terreno circostante. Mentre nel raro caso che la piscina non fosse più a livello, grazie alla tecnologia innovativa potrai smontare la piscina in meno di 48 ore e reinstallarla in un’area più stabile o livellare il terreno sottostante.
5. La piscina “salta” fuori dal terreno

Georgia (USA): piscina interrata saltata fuori dal terreno dopo un violento acquazzone fonti:

In una piscina interrata, specialmente in caso di forti piogge, il terreno ai lati e sottostante la vasca si potrebbe saturare d´acqua.

In questo caso il rischio è che la piscina quando viene svuotata per sostituire l´acqua o fare della manutenzione, possa letteralmente saltare fuori dal terreno.

Questo succede in due casi specifici:

  • Il primo caso è quando il drenaggio non è stato fatto a regola d´arte o è stato usato materiale non adatto.

Come ti ho detto poco fa, per il riempimento dietro le pareti andrebbe usata ghiaia pulita (priva di terra) per ridurre il rischio di assestamenti ma soprattutto per favorire la dispersione dell´acqua piovana ed evitare i ristagni attorno alla vasca.

Ma delle volte, per risparmiare, alcune imprese preferiscono usare un materiale più economico come quello per i sottofondi stradali ad esempio, che è si drenante ma non abbastanza per una piscina e, in caso di piogge forti o prolungate, l´acqua rischia di non disperdersi abbastanza velocemente, creando una pericolosa saturazione.

  • Il secondo caso in cui una piscina interrata può saltare fuori da terra è quando la piscina è molto vecchia e il drenaggio oramai non drena più molto bene e quindi andrebbe rifatto.

Anche in questo caso rimettere le cose come prima avrebbe un costo così elevato che potrebbe essere più conveniente rifare l´intera piscina.

Grazie a al protocollo “Semplicemente Piscina” la tua piscina non proverà mai ad imitare il “salto delle balene”.

Niente scavi, niente drenaggi, niente rischio di saturazione del terreno, niente salto della piscina. La vasca è già fuori terra e anche se dovesse piovere per un mese di fila, rimarrà sempre ben fissa dove si trova.
Quanto durano le nostre piscine fuoriterra di lusso?

Quando si parla di durata, il paragone più opportuno da fare è con le piscine interrate, in quanto quelle fuoriterra che non seguono il protocollo “semplicemente piscina” durano solamente qualche stagione.

Tuttavia, la durata delle nostre piscine risulta ancora più lunga di quelle interrate, sono infatti garantite per 10 anni.

Se prendiamo in considerazione le piscine in cemento, questo materiale negli anni è soggetto ad assestamenti, crepe e sbriciolamento.

Le nostre piscine di libera installazione invece non sono vittime di queste sollecitazioni in quanto costituite da struttura modulare autoportante, composta da pareti e fondo in eps con contrafforti in acciaio, rivestita internamente con telo pvc armato doppio strato (1,5 mm).

Articoli Correlati